Home » , , » Face/Off - Due Facce di un Assassino - è il terzo film hollywoodiano del cinquantenne J. Woo.

Due facce di un assassino (Face/Off) è un film del 1997 diretto da John Woo e interpretato da John Travolta e Nicolas Cage. La trama del f...

Due facce di un assassino (Face/Off) è un film del 1997 diretto da John Woo e interpretato da John Travolta e Nicolas Cage.

La trama del film è incentrata sui personaggi di Sean Archer, un agente dell'FBI, e Castor Troy, un terrorista, che a seguito di un intervento di chirurgia plastica all'avanguardia assumono rispettivamente l'uno le sembianze dell'altro.
Il film riscosse un grandissimo successo sia di critica che di pubblico, incassando in tutto il mondo circa 245 milioni di dollari.

Sfrutta il carisma di due "esperti" dei film d'azione, Nicolas Cage e John Travolta, decorando l'intero film con adeguati e aggiornati effetti speciali, concludendo con un finale spettacolare e inaugurando il nuovo genere azione/sparatutto degli anni novanta e duemila. Il risultato è un affascinante, e a tratti divertente, accostamento di situazioni in cui lo spettatore vorrebbe immedesimarsi. Gigioneschi ambedue gli attori protagonisti, a cui si accosta l'attore italo-americano Alessandro Nivola. La colonna portante del film è il tema del "doppio", cui lo spettatore è portato a chiedersi quale, tra Travolta e Cage, sia portato meglio a impersonare il poliziotto o il killer.
faceoff-face-off.457
Trama.
Sean Archer è un agente dell'FBI sulle tracce di Castor Troy, un pericolosissimo e sregolato terrorista mercenario, che sei anni prima ha cercato di uccidere Sean in un attentato, e invece ha ucciso suo figlio. Troy sta effettuando uno scambio di droga insieme al fratello Pollux, quando interviene Sean: il criminale allora cerca di scappare con un aereo, che viene però messo fuori uso dall'agente, il quale, dopo una sparatoria all'ultimo sangue, riesce ad arrestare Pollux, con Troy che cade in coma dopo la colluttazione.

I suoi superiori dicono a Sean che la circostanza gli potrebbe permettere, grazie ad un rivoluzionario intervento chirurgico, di prendere le sembianze di Troy allo scopo di carpire a Pollux la collocazione della bomba batteriologica che i due hanno nascosto in un luogo segreto a Los Angeles. Inizialmente Sean non vuole assumere l'identità della sua nemesi, e per farsi dire la zona in cui è nascosta la bomba interroga gli uomini dei due fratelli, ma senza successo.

Decide quindi di sottoporsi all'intervento, che riesce perfettamente. Viene quindi portato nel carcere in mezzo al mare di Erewhon, per farsi dire da Pollux dove si trova la bomba, ma proprio allora Troy si risveglia dal coma e assume a sua volta le sembianze di Sean, uccidendo poi i suoi due superiori e il chirurgo che aveva fatto l'intervento: le uniche tre persone a conoscenza dello scambio vengono così eliminate e l'agente si ritrova costretto a rimanere in carcere. Il criminale, inoltre, fa liberare il fratello e approfitta del suo nuovo volto per stare con la moglie di Sean e per svolgere il suo lavoro, disattivando l'ordigno e diventando così un eroe.

Grazie, tuttavia, all'aiuto del carcerato Dubov e ad un rocambolesco quanto efficace piano, Sean riesce a scappare dalla prigione e a nuotare fino a riva per tornare a casa, ma, intuendo che con le sue nuove sembianze verrebbe ucciso dagli agenti della sua stessa squadra, decide di andare dalla banda di Troy per farsi aiutare.

Una sera, nel frattempo, Troy, mentre sta parlando al telefono col fratello del suo piano di sfruttare le risorse che il governo intende concedergli per distruggere la loro concorrenza e poi tornare alla ribalta, vede Jamie, la ribelle figlia di Sean, rientrare in casa col suo ragazzo: mentre tenta di scendere dall'auto, lui la ferma e cerca di violentarla. Il terrorista esce quindi di casa e sfonda il vetro dell'auto per poi tirare fuori il ragazzo e picchiarlo, terrorizzandolo e mandandolo via; crede di aver capito che la ragazza finge di essere un'altra persona, nella speranza di non soffrire più per la morte del fratello, per poi darle un coltello per difendersi. In realtà la ragazza si stava solo rendendo conto delle difficoltà dell'età adulta, come intuito dal padre dopo l'arresto di Troy.

Sean, intanto, scopre che Castor, all'insaputa di tutti, ha avuto un figlio da Sasha, una donna del gruppo, estremamente somigliante al figlio perduto Michael. In quel momento Troy, venuto a conoscenza del piano di Sean e grazie a una squadra d'azione di cui fa parte anche il fratello Pollux, arriva al covo della banda e ne uccide tutti i componenti ad eccezione di Sasha, Sean e il bambino, che riescono a salvarsi; nello scontro, per cercare di uccidere Sean, Pollux cade dalla scala antincendio schiantandosi a terra e morendo sul colpo. Sean, intanto, riesce ad andare all'ospedale dove lavora sua moglie per farsi curare e, grazie al confronto tra i gruppi sanguigni suo e di Troy, le dimostra la verità.

Durante il funerale di Victor Lazarro, il capo del dipartimento ucciso da Troy, Sean decide di chiudere la questione e, dopo che sono andati via tutti, si scontra con Castor, riuscendo a convincere anche Jamie, sua figlia, di essere il suo vero padre. Sasha, per proteggere Sean (che lei crede ancora sia Troy), muore e il vero criminale è costretto a scappare. Dopo un inseguimento con due motoscafi, i due si trovano alla resa finale sulla sabbia della scogliera. Sean sta per infilare nel corpo di Troy un arpione e questi, sapendo di morire, comincia a graffiarsi la faccia con una scheggia di vetro, come nell'intervento chirurgico, per far vivere il resto della vita al poliziotto con il volto di un terrorista.

Sean, non sopportando di vedere la propria faccia rovinata, riesce a dare un calcio a Castor in modo che non possa più tenere bloccato l'arpione, e così lo uccide. Quando arrivano gli agenti dell'FBI, che hanno scoperto la vera identità dei due grazie al racconto della moglie dell'agente, trasportano entrambi al pronto soccorso per rifare l'intervento. Sean, con le proprie sembianze, ritorna infine a casa insieme al figlio di Troy, che viene adottato dalla sua famiglia.
Face_Off2


Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
rss-icon-feed-1_thumb2

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google, Linkedin, Instagram o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

0 commenti:

Posta un commento

Random Posts

Archivio

follow us in feedly Segnala Feed WebShake – spettacolo Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog Aggregatore di blog FeedelissimoItalian Bloggers Blog ItalianiAggregatore